07/01/2008 16.18.00

Differenza tra un fenomeno fisico e un fenomeno chimico

Scrivi qui la tua lezione.

 

1) LA DIFFERENZA

La differenza tra i due fenomeni è che in quello chimico una sostanza si trasforma in un'altra, diversa da quella iniziale (la fiamma brucia la legna facendola diventare cenere), mentre in quello fisico non abbiamo il mutamento di una sostanza in un'altra, ma il termine "fisico" si riferisce a passaggi di stato, al movimento di una sostanza come l'allungamento della molla; in  questi esempi, è la forma o l'aspetto della materia che cambia e non la materia.

2) GLI ESPERIMENTI DI FISICA E DI CHIMICA

ESPERIMENTO FISICO: I PASSAGGI DI STATO DELL'ACQUA

OCCORRENTE: fornello, pentola, cubetto di ghiaccio, termometro per misurare la temperatura

PROCEDIMENTO: Metto il cubetto di ghiaccio all'interno della pentola e posiziono quest'ultima sul fornello acceso. Se osservo la temperatura del ghiaccio posso notare che è al di sotto dello zero. Attendendo qualche minuto, il ghiaccio inizierà a sciolgliersi: si passa dallo stato solido a quello liquido. I gradi ora sono saliti a 0° C. Durante tutto questo primo passaggio di stato la temperatura rimane costante. Quando tutto il cubetto si sarà sciolto, la temperatura comincierà a risalire nuovamete, finchè l'acqua raggiungerà i 100°C, la temperatura di ebollizione. Osservando la pentola posso vedere che sta avvenendo un'altro passaggio di stat da liquido a gassoso. Anche qui la temperatura rimane costante per tutto il processo.

OSSERVAZIONI: la temperatura, durante i vari passaggi di stato, rimane costante perche' il ghiaccio possa sciogliersi completamente e l'acqua possa bollire interamente.

CONCLUSIONI: grazie a questo esperimento si è potuto capire che il calore:

1) fa aumentare la temperatura

2) fa avvenire i vari passaggi di stato (solido,liquido e gassoso).

Questo è un esperimento di tipo fisico perchè non è cambiata la materia principale

ESPERIMENTO CHIMICO: FORMAZIONE DI CLURURO DI AMMONIO E DI ACQUA

OCCORRENTE: due beute, ammoniaca, acido cloridrico

PROCEDIMENTO: metto in una beuta l'ammoniaca e nell'altra l'acido cloridrico. Entrambe formano un'elevata tensione di vapore. Se mettiemo a contatto i due vapori creiamo cloruro di ammonio.

FORMULE CHIMICHE: NH3+HCl = NH4Cl

OSSERVAZIONI: con la formazione del cloruro d'ammonio abbiamo l'eliminazione dell'ammoniaca e dell'acido cloridrico. L'unione tra acidi e basi in alcuni casi genera un sale

CONCLUSIONI: l'esperimento è di tipo chimico perchè ho mutato le sostanze di partenza (NH3 e HCl) in NH4Cl.

            Zanovello Giada 3D

Ottimo Giada

Commenti